Indietro

ⓘ Johannes Pääsuke. Scarse notizie si hanno sullinfanzia di Johannes Pääsuke, il quarto di sei figli di una coppia benestante di Tartu, nella Livonia, allora face ..



Johannes Pääsuke
                                     

ⓘ Johannes Pääsuke

Scarse notizie si hanno sullinfanzia di Johannes Pääsuke, il quarto di sei figli di una coppia benestante di Tartu, nella Livonia, allora facente parte dellImpero russo. I fratelli di Johannes ricevettero uneducazione superiore, ma tutto ciò che si sa sulleducazione di Johannes è che egli studiò fotografia. Stando alle sue proporie affermazioni, egli iniziò a fotografare alletà di quindici anni, nel 1907, e dopo aver realizzato diverse fotografie in Estonia, prese contatti con il Museo nazionale estone ERM, nel 1912.

Nel 1913 Pääsuke iniziò un progetto per conto dellERM atto a documentare il territorio estone, così come le attività e larchitettura del paese, portato avanti tramite la fotografia e la raccolta di artefatti.

Parte principale del progetto consisteva in un viaggio sulla costa estone, che Pääsuke compì col suo assistente H. Volter, dal 10 al 29 Luglio 1913. I due compirono la maggior parte del viaggio a piedi, portandosi, oltre ai normali bagagli, macchine fotografiche a treppiede, lastre ed altro materiale. Ci rimangono 317 fotografie a testimoniare del viaggio, la maggior parte delle quali realizzate a Saaremaa e a Muhu. Il lavoro di Pääsuke, molto apprezzato dallERM, fu alla base di una mostra fotografica inaugurata il 2 Agosto 1913.

Si ritiene che Pääsuke abbia realizzato, a compimento del suo lavoro di ispirazione etnografica di portata nazionale, più di 1300 fotografie, conservate su lastre fotografiche di vetro. Oltre a quella già citata, altre due serie di fotografie furono scattate fra il 1908 e il 1913 nella parte meridionale della nazione, e nel 1914 a Tartu.

Pääsuke è stato inoltre il primo estone ad aver realizzato un film. Nel corso della sua carriera ne ha prodotti 40, di cui 10 sono pervenuti fino al giorno doggi: cinque notiziari, quattro documentari e un lavoro di fiction, la satira politica Karujaht Pärnumaal lett.: "Caccia allorso nel Pärnumaa" 1914

Nel 1915 Pääsuke è stato arruolato come fante nel battaglione di complemento del Reggimento Lituano delle Guardie appiedate; dopo la mobilitazione dell8 settembre si ritrovò a San Pietroburgo il 14 novembre. Riconosciuto in qualità di fotografo, ricevette una macchina fotografica per la fine del mese e continuò la propria attività fotografica sia nella Russia propriamente detta che in Estonia.

Pääsuke morì in un incidente ferroviario a Orša, Bielorussia, nel 1918.

                                     

1. Fotografia

La notevole attività di etnofotografo di Pääsuke ha avuto come centro il Museo nazionale estone in Tartu, che nel 2003 ne ha identificato 1305 fotografie e 723 lastre negative, pur non escludendo che altre opere non identificate gli appartengano. Le fotografie ritraggono in prevalenza edifici, persone ed attività, e sono state realizzate con una macchina fotografica 13X18 cm.

                                     

2. Filmografia

  • "Tartu Vabatahtlike Tuletõrjujate Seltsi 50. a juubeli pidu" 1914
  • "Vaatepilte Võrumaalt" 1913
  • Utotškini lendamised Tartu kohal "I voli di Utotškin su Tartu", 1912
  • "Estonia rahvateater ja kontserdimaja Tallinnas" 1913
  • Ajaloolised mälestusmärgid Eestimaa minevikust "Memorie storiche del passato estone", 1913
  • "Suur lumetuisk Baltimail Jõulukuul" 1913
  • "Valgelillepäev Tartus" 1913
  • Karujaht Pärnumaal "Caccia allorso nel Pärnumaa" 1914
  • Utotškini lend "Il volo di Utotškin", 1912
  • Tartu linn ja ümbrus "La città di Tartu e vicinanze", 1912
  • Retk läbi Setumaa "Viaggio in Setumaa", 1913

Dizionario

Traduzione
Free and no ads
no need to download or install

Pino - logical board game which is based on tactics and strategy. In general this is a remix of chess, checkers and corners. The game develops imagination, concentration, teaches how to solve tasks, plan their own actions and of course to think logically. It does not matter how much pieces you have, the main thing is how they are placement!

online intellectual game →