• Isola di Lotus Isola di Lotus

    Lotus è una piccola isoletta, di soli 320 m, delle isole Semichi, un sottogruppo delle Near, amministrativamente controllata dallo Stato dellAlaska. Fa parte...

  • Lotus Organizer Lotus Organizer

    Il Lotus Organizer fu un programma gestito e acquisito dalla IBM, precedentemente di proprietà dalla Lotus Software Corporation, è stato inizialmente svilupp...

  • Lotus 2-Eleven Lotus 2-Eleven

    In pratica è unExige con un roll bar omologato dalla FIA al posto del tetto e la carrozzeria non presenta portiere per una maggiore rigidezza del telaio. Il ...

  • Lotus 49 Lotus 49

    La Lotus 49 è una monoposto ideata da Colin Chapman e Maurice Philippe per poter gareggiare nel campionato mondiale di Formula Uno del 1967. È stata progetta...

  • Lotus 63 Lotus 63

    La Lotus 63 è una monoposto di Formula 1 progettata da Colin Chapman e Maurice Philippe e realizzata dalla scuderia britannica Lotus per partecipare al campi...

  • Lotus Carlton Lotus Carlton

    La Vauxhall Carlton Lotus è unautomobile derivata dalla berlina Opel Omega. Era la sua versione sportiva di punta, realizzata in collaborazione tra Lotus e O...

  • Lotus 56 Lotus 56

    La Lotus 56 è stata la prima ed unica vettura di Formula 1 ad utilizzare un motore a turbina alimentato a kerosene, portata in pista dalla casa automobilisti...

  • Lotus Seven Lotus Seven

    Il vulcanico capo e fondatore della piccola factory inglese, Colin Chapman, concepì lidea di produrre unautovettura sportiva più economica delle raffinate ba...

  • Lotus T127 Lotus T127

    La Lotus T127 è una vettura di Formula 1 costruita dalla scuderia anglo-malese Lotus, per partecipare al Campionato del Mondo 2010. È la monoposto che segna ...

  • Lotus E20 Lotus E20

    La Lotus E20 è unautomobile monoposto sportiva di Formula 1 costruita dal Lotus F1 Team, per partecipare al Campionato mondiale di Formula 1 2012. La vettura...

  • Lotus 99T Lotus 99T

    La Lotus 99T è una vettura da Formula 1 progettata da Gérard Ducarouge per la stagione 1987. Dopo che la Renault si era ritirata dalla Formula 1 alla fine de...

  • Lotus 80 Lotus 80

    La Lotus 80 è una monoposto di Formula 1 utilizzata dal Team Lotus nella stagione 1979. Progettata da Colin Chapman, Martin Ogilvie, Peter Wright e Tony Rudd...

  • Lotus 72 Lotus 72

    La Lotus 72 è una vettura monoposto impiegata in Formula 1, progettata da Colin Chapman e Maurice Philippe per la stagione 1970 di questo campionato. La vett...

  • Lotus 100T Lotus 100T

    La Lotus 100T è una vettura di Formula 1 progettata da Gérard Ducarouge e Martin Ogilvie per il Team Lotus che partecipò al Campionato mondiale di Formula 1 ...

Lotus Cars

La Lotus è una casa automobilistica britannica, attualmente di proprietà cinese, con sede a Hethel in Inghilterra, in un’ex base aerea, famosa per le sue realizzazioni sportive ed estreme e per le sue innovazioni, merito del suo fondatore, Colin Chapman. Di sua proprietà è la Lotus Engineering, società di consulenza ingegneristica che possiede strutture nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Cina e in Malesia.

image

1. La storia
La Lotus venne fondata nel 1952 da Colin Chapman, ingegnere tra i più illustri e influenti dellautomobilismo. Nel suo famoso logo su sfondo giallo e verde vi sono infatti le iniziali stilizzate del suo nome completo, Anthony Colin Bruce Chapman, seguiti dalla scritta Lotus. La scelta di questo nome non è mai stata ben chiara ma si ritiene che fu da lui scelto in onore della moglie, soprannominata per l’appunto con questo nome.
Le vetture prodotte da questo marchio seguivano la filosofia del suo fondatore. Chapman è stato uno dei più grandi innovatori in campo automobilistico e i suoi studi applicati alle auto si sono sempre rivelati vincenti tanto da fare del suo marchio una vera legenda. Infatti tutte le sue vetture ruotavano attorno a un concetto di base: la leggerezza. In pochi avevano compreso quanto importante fosse costruire auto leggere, soluzione che non portava altro che vantaggi e permetteva di ottenere prestazioni eccezionali anche con motori piccoli e quindi più economici e gestibili e con pochi cavalli rispetto alla concorrenza. Lo notiamo perfettamente nei suoi più grandi capolavori come la Elan, la Seven, la Eleven, e tante altre: auto talvolta spartane ma con prestazioni sorprendenti per la cavalleria dei motori.
Dopo la morte del suo fondatore, nel 1988, e in seguito anche alle esposizioni finanziarie dovute allaccordo stipulato con la De Lorean Motor Company per la costruzione della DMC-12, nel 1986 lazienda venne acquisita dalla General Motors. Nel 1993 a sua volta il colosso statunitense la vendette alla lussemburghese A.C.B.N. Holdings S.A., controllata dalluomo daffari italiano Romano Artioli, a quei tempi proprietario anche del marchio Bugatti. Sotto la direzione Artioli la Lotus venne da costui rilanciata con un modello nel 1996, la Lotus Elise, che ebbe molto successo in quanto ben fatto e perfettamente in linea con la filosofia di Chapman. Da qui vennero in seguito sviluppate la Lotus Exige le loro successive serie. Un altro passaggio di proprietà avvenne gradualmente a partire proprio dal 1996 alla malese Proton, in quanto, a seguito dei problemi con la Bugatti, Artioli fu costretto a vendere pian piano la proprieta à della Lotus per pagare le pesanti perdite con la Bugatti. Da allora la produzione di Elise ed Exige è continuata nelle varie serie con l’aggiunta della Lotus Evora e della Evija.
Nel 2012 strinse un accordo con il preparatore svizzero Mansory nominandolo proprio elaboratore ufficiale.
Nel 2014 furono diffuse le immagini della Lotus C-01, un prototipo di motocicletta di cui fu dichiarato ne sarebbero stati realizzati 100 esemplari dallazienda tedesca Kodewa utilizzando il marchio Lotus Motorcycles.
Nel Maggio del 2017, Lotus viene acquistata dalla cinese Geely ed entra a far parte del suo gruppo assieme al già presente marchio Volvo. La Geely annuncia che intenderà produrre il primo SUV della casa a partire dal 2021 nel nuovo stabilimento cinese di Wuhan.

2. Lattività sportiva
Nel 1958 la Lotus debuttò in Formula Uno col nome Team Lotus e nel corso degli anni divenne uno dei Team più vittoriosi di sempre, riuscendo ad aggiudicarsi 79 Gran Premi e sette titoli mondiali. Nel 1965 una Lotus 38 pilotata da Jim Clark vinse la rinomata 500 Miglia di Indianapolis: fu la prima volta che una vettura a motore posteriore si impose sul catino dellIndiana e levento portò prestigio al marchio inglese nellautomobilismo mondiale, a soli 13 anni dalla sua fondazione.
La sua attività si svolgeva anche nelle gare di Formula 2, che a quei tempi riscuoteva abbastanza successo ed era considerata una buona fucina di preparazione per piloti destinati alla serie maggiore.
Furono molti i piloti di Formula 1 che divennero famosi grazie ai successi con la scuderia britannica; tra questi Jim Clark che trovò la morte a bordo di una Lotus da Formula 2, Jochen Rindt che fu il primo pilota a vincere il titolo di campione mondiale postumo, dopo aver perso la vita in un incidente allAutodromo Nazionale di Monza nel 1970, e poi Emerson Fittipaldi, Mario Andretti, Nigel Mansell, e Ayrton Senna.
Applicava naturalmente lo stesso concetto di leggerezza alle sue auto da Formula 1 dove fu forse il più grande innovatore. Le sue vetture si dimostravano infatti sempre un passo avanti e sono sue intuizioni importanti che tutt’oggi costituiscono lessenza delle vetture da corsa: leggerezza, come già detto, l’uso del motore centrale posteriore, tutto lo studio sulla deportanza che porta ad aggiungere alle auto elementi come spoiler, splitter e minigonne per migliorare l’aerodinamica, l’introduzione degli sponsor sulle auto con la Lotus 72, l’uso dei radiatori laterali, il telaio monoscocca, il motore con funzione portante Furono molte le auto prodotte da Lotus e tutte basate su questi concetti.
Alla morte del fondatore, avvenuta per infarto nel 1982, seguì un lento declino e la Lotus uscì dalla scena della Formula 1 nel 1994 a causa di problemi finanziari. La scuderia ha fatto ritorno in Formula 1 nel 2010, grazie a un consorzio composto dal governo malese e dal gruppo Proton, vedi: Lotus Racing.
Nel 2011 la Lotus Cars diventa sponsor della Lotus Renault GP. Dal 2012 scompare il nome Renault dalla denominazione del team che si chiamerà semplicemente Lotus F1 Team, per poi ritornare nuovamente Renault nel 2016.

3. Modelli
In produzione
1996-oggi: Lotus Elise
2000-oggi: Lotus Exige
2016-oggi: Lotus 3-Eleven
2019-oggi: Lotus Evija
2009-oggi: Lotus Evora
Passati
Modelli primordiali
1951: Lotus Mk3
1952: Lotus Mk4
1949: Lotus Mk2
1948: Lotus Mk1

3.1. Modelli In produzione
1996-oggi: Lotus Elise
2000-oggi: Lotus Exige
2016-oggi: Lotus 3-Eleven
2019-oggi: Lotus Evija
2009-oggi: Lotus Evora

3.2. Modelli Passati
Modelli primordiali
1951: Lotus Mk3
1952: Lotus Mk4
1949: Lotus Mk2
1948: Lotus Mk1

3.3. Modelli Stradali
2007-2011: Lotus 2-Eleven Type 122
2000: Lotus 240R
1990-1994: Opel Omega "Lotus" Type 104
1974-1982: Lotus Elite II Type 75, Type 83
1957-1973: Lotus Seven Type 7
2006-2010: Lotus Europa S Type 121
1975-1982: Lotus Eclat Type 76, Type 84
1976-2004: Lotus Esprit
1989-1996: Lotus Elan M100 Type M100
1966-1970: Ford Cortina "Lotus" II Type 28
2010: Lotus Exos Type T125
1957-1963: Lotus Elite I Type 14
1962-1975: Lotus Elan R26
1982-1992: Lotus Excel Type 92
1966-1975: Lotus Europa
1956-1958: Lotus Eleven Type 11
1963-1967: Ford Cortina "Lotus" I Type 28
2001-2006: Opel Speedster Type 116

La Lotus Europa è una coupé GT a 2 porte con motore centrale, realizzata dall industria automobilistica inglese Lotus Cars dal 1966 al 1975 in totale
La Lotus Esprit è una coupé prodotta dalla Lotus Cars dal 1976 al 2004 in 24 diverse varianti e 10675 esemplari 5829 dette Giugiaro e 4846 Stevens
Lotus 56B 1971 Lotus 72E 1973 - 1975 Lotus 76 1974 Lotus 72F 1975 Lotus 77 1976 Lotus 78 1977 - 1978 Lotus 79 1978 Lotus 80 1979 Lotus 81 1980 - 1981 Lotus
La Eclat è un autovettura prodotta dalla Lotus Cars tra il 1975 ed il 1982. Constatato il successo inferiore alle aspettative della coraggiosa hatchback
dal settembre 2000 dall industria automobilistica inglese Lotus Cars Come avvenuto per la Lotus Elise, della quale può essere considerata una versione più
La Lotus Elan è un autovettura classificata come spider compatta prodotta dalla casa automobilistica inglese Lotus in due distinte generazioni. Le due
La Lotus Elite è un autovettura sportiva prodotta dalla casa automobilistica inglese Lotus Cars a partire dal 1957 al 1982. Le due distinte generazioni
1973, dopo appena 664 esemplari. Quando la produzione della Lotus Seven cessò la Caterham Cars distributore ufficiale del modello sin dal 1967, acquisì
La Lotus 2 - Eleven è un autovettura prodotta dalla casa automobilistica inglese Lotus Cars basata sulla Lotus Exige S e presentata nel 2007. In pratica
Lotus Cars casa automobilistica britannica Team Lotus scuderia di Formula 1 attiva tra il 1954 e il 1994 Caterham F1 Team scuderia di Formula 1
La Excel è un autovettura prodotta dalla Lotus Cars tra il 1982 ed il 1992. All inizio degli anni ottanta la casa inglese decise di ristilizzare la Eclat
Capital, della scuderia Renault F1 a sua volta già sponsorizzata dalla Lotus Cars Il 16 dicembre 2009 la casa automobilistica Renault annunciò di aver

turbina alimentato a kerosene, portata in pista dalla casa automobilistica Lotus Cars nel 1971 non ottenne però notevoli successi e il progetto fu abbandonato
La Lotus 78 è una monoposto di Formula 1 progettata nel 1976 dalla Lotus Cars di Colin Chapman e che ha gareggiato nel mondiale 1977. La vettura fu pensata
prodotta dal 2007, vedi Lotus 2 - Eleven. La Lotus Eleven è un automobile da corsa costruita dalla casa automobilistica Lotus dal 1956 al 1958. Le ultime
La Lotus 22 era una vettura monoposto da competizione costruita nel 1962 in 77 esemplari dalla Lotus Cars Questa auto venne sviluppata a partire dalla
La Lotus Mark VI è stata la prima autovettura da competizione costruita in serie dalla Lotus Cars a partire dal 1952. La Mark VI era disponibile sia come
La Lotus 17 era una vettura da competizione costruita nel 1959 dalla Lotus Cars La 17 era la risposta di Colin Chapman ai risultati della Lola Mk. I
modelli di serie. A luglio 2011, la Lotus Cars ha donato all Arma dei Carabinieri due versioni speciali della Lotus Evora S, caratterizzate dalla livrea
La Lotus 49 è una monoposto ideata da Colin Chapman e Maurice Philippe per poter gareggiare nel campionato mondiale di Formula Uno del 1967. È stata progettata
in Caterham F1 Team, a seguito di una lunga controversia legale con la Lotus Cars Nei media e nel parlamento malesi era indicata anche come 1Malaysia F1
dall impronta ancora più sportiva con il nome Exige. Nell agosto 1993 la Lotus Cars è acquistata dalla Autoexpò di Bolzano, detentrice anche del marchio Bugatti
La Lotus 72 è una vettura monoposto impiegata in Formula 1, progettata da Colin Chapman e Maurice Philippe per la stagione 1970 di questo campionato.

Lotus 100T

La Lotus 100T è una vettura di Formula 1 progettata da Gérard Ducarouge e Martin Ogilvie per il Team Lotus che partecipò al Campionato mondiale di Formula 1 ...

Lotus 72

La Lotus 72 è una vettura monoposto impiegata in Formula 1, progettata da Colin Chapman e Maurice Philippe per la stagione 1970 di questo campionato. La vett...

Lotus 80

La Lotus 80 è una monoposto di Formula 1 utilizzata dal Team Lotus nella stagione 1979. Progettata da Colin Chapman, Martin Ogilvie, Peter Wright e Tony Rudd...

Lotus 99T

La Lotus 99T è una vettura da Formula 1 progettata da Gérard Ducarouge per la stagione 1987. Dopo che la Renault si era ritirata dalla Formula 1 alla fine de...

Lotus E20

La Lotus E20 è unautomobile monoposto sportiva di Formula 1 costruita dal Lotus F1 Team, per partecipare al Campionato mondiale di Formula 1 2012. La vettura...

Lotus T127

La Lotus T127 è una vettura di Formula 1 costruita dalla scuderia anglo-malese Lotus, per partecipare al Campionato del Mondo 2010. È la monoposto che segna ...

Lotus Seven

Il vulcanico capo e fondatore della piccola factory inglese, Colin Chapman, concepì lidea di produrre unautovettura sportiva più economica delle raffinate ba...

Lotus 56

La Lotus 56 è stata la prima ed unica vettura di Formula 1 ad utilizzare un motore a turbina alimentato a kerosene, portata in pista dalla casa automobilisti...

Lotus Carlton

La Vauxhall Carlton Lotus è unautomobile derivata dalla berlina Opel Omega. Era la sua versione sportiva di punta, realizzata in collaborazione tra Lotus e O...

Lotus 63

La Lotus 63 è una monoposto di Formula 1 progettata da Colin Chapman e Maurice Philippe e realizzata dalla scuderia britannica Lotus per partecipare al campi...

Lotus 49

La Lotus 49 è una monoposto ideata da Colin Chapman e Maurice Philippe per poter gareggiare nel campionato mondiale di Formula Uno del 1967. È stata progetta...

Lotus 2-Eleven

In pratica è unExige con un roll bar omologato dalla FIA al posto del tetto e la carrozzeria non presenta portiere per una maggiore rigidezza del telaio. Il ...

Lotus Organizer

Il Lotus Organizer fu un programma gestito e acquisito dalla IBM, precedentemente di proprietà dalla Lotus Software Corporation, è stato inizialmente svilupp...

Isola di Lotus

Lotus è una piccola isoletta, di soli 320 m, delle isole Semichi, un sottogruppo delle Near, amministrativamente controllata dallo Stato dellAlaska. Fa parte...