Indietro

ⓘ Ferdinando I di Braganza. Ferdinando di Braganza o Ferdinando del Portogallo-Braganza fu conte di Arraiolos dal 1431, conte di Ourém dal 1460 e conte di Barcelo ..


Ferdinando I di Braganza
                                     

ⓘ Ferdinando I di Braganza

Ferdinando di Braganza o Ferdinando del Portogallo-Braganza fu conte di Arraiolos dal 1431, conte di Ourém dal 1460 e conte di Barcelos e secondo duca di Braganza dal 1461 alla sua morte.

                                     

1. Origine familiare

Figlio secondogenito del futuro duca di Braganza, Alfonso figlio naturale del re del Portogallo João I o Giovanni I dAviz e della sua amante, Inés Pires e di Beatriz Pereira de Alvim, lunica figlia di Nuno Álvares Pereira, conestabile del regno e conte di Arraiolos, Barcelos e Ourém, e di sua moglie Leonor de Alvim.

                                     

2. Biografia

Nel 1412, rimase orfano di madre: durante la sua giovinezza il nonno materno gli affidò il governo della contea di Arraiolos.

Nel 1429, sposò Giovanna di Castro 1407-1479, figlia di Giovanni di Castro, signore di Cadaval.

Nel 1431, alla morte del nonno materno, Nuno Álvares Pereira, ereditò la contea di Arraiolos.

Nel 1433, alla morte del nonno paterno, sul trono del Portogallo, salì Edoardo il fratellastro di suo padre, col quale, nel 1437, pur non approvando il tentativo della conquista di Tangeri, fortemente voluta dagli zii Enrico il Navigatore e Ferdinando, detto Fernando il Santo, partecipò allimpresa che si concluse in un disastro. Negli anni successivi, Ferdinando fu governatore di Ceuta.

Nel 1455, il re del Portogallo il cugino, Alfonso V detto lAfricano concesse a Ferdinando il marchesato di Vila Viçosa.

Nel 1458, Alfonso V partì per il Nordafrica e il duca di Braganza, Alfonso, ricevette la luogotenenza del regno per tutto il periodo di assenza del re, che, nella conquista della città marocchina di Alcácer-Ceguer, situata tra Tangeri e Ceuta, nel 1458, e poi nella spedizione del 1460, che portò alla conquista di Tangeri, ebbe al suo fianco il cugino, Ferdinando, che nelloccasione si comportò molto bene.

Nel frattempo Ferdinando, nel 1460, alla morte del fratello, Alfonso, conte di Ourém, ereditò la contea di Ourém e nel 1461, alla morte del padre, ereditò la contea di Barcelos e divenne il secondo duca di Braganza

Al ritorno dalla spedizione africana, il re Alfonso V gli fece la grazia di elevare Braganza al rango di città.

Quando, nel 1470, suo cugino il re, Alfonso si ìmbarco in unultima campagna contro i musulmani del Nord Africa, Ferdinando fu nominato aiutante della reggente del regno, linfanta Giovanna, figlia di Alfonso V. La spedizione portò alla conquista di Arzila 1470 e alla definitiva conquista di Tangeri, nel 1471, e fece guadagnare ad Alfonso V il soprannome di Africano.

Ferdinando morì nel 1478, e gli successe il figlio, Fernando.

                                     

3. Discendenza

Ferdinando dalla moglie, Giovanna, ebbe nove figli:

  • Guidomara di Braganza 1437 -?, contessa di Viana do Alentejo, Viana da Foz do Lima, e Valença e contessa di Loulé per il matrimonio con Enrico di Menezes;
  • Isabella di Braganza 1432 -?, religiosa;
  • Caterina di Braganza 1442 -?, sposò Giovanni Coutino conte di Marialva, morto nel 1471;
  • Beatrice di Braganza 1434 -?, marchesa di Vila Real per il suo matrimonio con Pedro de Menezes;
  • Giovanni di Braganza 1435 - 1484, marchese di Montemor-o-Novo;
  • Antonio di Braganza 1444 -?.
  • Alvaro di Braganza 1439 - Toledo, 1504, chiamato Alvaro di Portogallo-Braganza. Signore di Melo, Tentúgal, Cadaval, Peral e di Ferreira ; cancelliere e segretario di Giustizia; sposò nel 1479 Filippa di Melo-Villena y Menezes. Da questa unione discesero i duchi di Cadaval, con la baronia della Casa di Braganza;
  • Alfonso di Braganza 1441 - 1483, conte di Faro e di Odemira;
  • Fernando 1430 - 1483, duca di Braganza col nome di Fernando II e conte di Arraiolos;

Anche gli utenti hanno cercato:

ferdinando i di braganza, conti di barcelos. ferdinando i di braganza,

...

Dizionario

Traduzione